mercoledì 8 febbraio 2017

LE CAUSE DEL DOLORE VULVARE

Autore: Dott. Raffaele Lopreiato  Sessuologo  Vibo Valentia

Le cause del dolore vulvare possono essere:


•    Infettive
•    Infiammatorie
•    Ormonali
•    Neurologiche
•    Muscolari
•    Vascolari
•    Psicogene
•    Traumatiche
•    Iatrogene

             -farmacologiche
             -radioterapiche
             -chirurgiche
             -ostetriche


Cause infettive:


Vulviti                        Sintomi

    Batteriche                prurito
    Fungine                    bruciore
    Protozoarie                leucoxantorrea


Dolore vulvare flogistico non microbico

    Lichen simplex
    Lichen planus
    Lichen sclerosus

Dolore vulvare neurologico

    Sofferenza del n. pudendo
    Compressione
    Trauma ostetrico
    Trauma chirurgico
    Trauma sportivo
    rauma accidentale
    Nevralgia post herpetica
    Malattie neurologiche
    Sclerosi multipla


Dolore vulvare muscolare

    Distonia muscolatura del pavimento pelvico
    Ipertono muscolare
    Primitivo (vaginismo)
    Secondario (flogistico)
    Antalgico

Quale che sia la causa, conosciuta o no, il medico, specialista o no, deve prendere in seria considerazione il dolore vulvare e trovare le soluzioni più adeguate ai singoli casi.  Nella maggior parte dei casi potrà essere necessario l’intervento congiunto di diverse figure professionali mediche esperte in ambiti diversi poiché il problema è di tipo interdisciplinare.

Ma trattasi di problemi che vanno assolutamente diagnosticati e curati:
    per ridurre la sofferenza nella donna, nella coppia e nella famiglia;
    per scongiurare il progressivo peggioramento del disturbo stesso, con cronicità e comorbidità;
    per ridurre i costi personali, familiari e sociali, quantizzabili e non;
    per restituire una serena vita intima alla donna e alla coppia.